filosofia popolare - Libero Pensatore Edizioni

  • Fate Poco! - La copertina del libro

    Fate Poco! ovvero Come un Anziano Settantaduenne Semi-analfabeta mi Convinse a Mollare la Gestione delle Risorse Umane per cercare una gestione umana delle risorse

    ACQUISTA ORA!

     


    Colpito da una malatia invalidante, un ricercatore internazionale in carriera nella Gestione delle Risorse Umane torna alla città natale. L'incontro casuale con Vittorio Gorini, libero pensatore, filosofo autodidatta ed inventore eclettico,

  • Filosofia Popolare: la saggezza dei semplici

    L'Associazione Libero Pensatore di Perugia nasce per il "recupero, restauro e diffusione dei materiali di Vittorio Gorini, filosofo autodidatta, inventore eclettico e libero pensatore della città di Perugia. La scoperta del personaggio Vittorio Gorini ci ha permesso di  comprendere che la filosofia popolare è una fonte inesauribile di saggezza relativa al tema che più ci interessa: la vita e gli "umani percorsi". Raramente apprezzati dalla "cultura alta", i filosofi popolari sono stati portatori di una conoscenza spesso antica, molte volte eclettica, ma sicuramente degna di essere ricordata, studiata e trasmessa, in quanto prodotto dell'esperienza concreta di persone a volte semplici, ma mai scontate.

    GUARDA TUTTI I LIBRI >

  • Follia Creatrice! - La copertina del libro

    Follia Creatrice! ovvero Come Imparai Due o Tre Cosette sulla Vita Grazie ad un Vecchio Filosofo Pregiudicato e Finii per Lanciare il Concorso Più Pazzo del Mondo

    ACQUISTA ORA!

    "Non ripeterò qui la storia di Fate Poco: questo volumetto racconta d'altro. Come, grazie al gorino, imparai due o tre cosette sulla vita nel Tempo Oscuro. Come lanciai il concorso più pazzo del mondo ed incontrai un numero sufficiente di folli creatori da collezionare molte dritte non euclidee su come rimanere in vita là ove hic sunt leones (Italia 2015, provincia profonda, borghese, progressista, ecologica ed innovativa: un inferno).

  • Il Letto Volante (edizione adulti)

    ACQUISTA ORA!

    “EUREKA!”, gridava Vittorio saltando sul letto. “Ecco la soluzione: costruirò un letto volante!...quattro ruote, un motore, un paio d’ali, e riuscirò finalmente ad andarmene da qui!”

    ...come un  vecchietto  piccoletto, magruccio  e  senza denti  inventò un autoletto a motore per combattere la malattia: da una storia vera, una favola per chi sogna ancora.